"...a determinare il valore che un libro può avere per me, non ha alcun rilievo che sia famoso o di moda. I libri non ci sono perché per un certo tempo tutti li leggano e li dimentichino come una notizia di sport o di cronaca nera: i libri vogliono essere goduti e amati con calma e serenità..."

Hermann Hesse

.
.
Appello ai naviganti!
.
Questo angolo di bosco del web, è aperto alla collaborazione Seria e Costante con disegnatori, registi e quanti vogliono usare le mie storie come soggetti per la loro creatività. L'unione fa la forza, al momento non prometto denari - non ci sono neanche per il sottoscritto - ma tanta gloria!

.


giovedì 15 gennaio 2009

La buona novella


Mi permetto di usare questo titolo, non a caso, per ricordare il decennale appena trascorso dalla morte di Fabrizio De André.

Naturalmente tale citazione ha anche a che fare con questo mio blog d'alto mare, in solitaria, perché se il primo post dell'anno nuovo chiudeva un racconto iniziato in quello vecchio, con questo inauguro una nuova sezione di scrittura pensata apposta per essere letta on-line, senza stacchi, senza puntate e seguiti, storie brevi di trecento o poco più battute col classico colpo di scena finale, intitolata: "Le ore piccole".
Sono quelle ultime della notte in cui tutto può accadere, popolate da ombre che evaporano con l'albeggiare per riaffacciarsi alla mezzanotte, sono quelle di una vecchia antologia omonima curata dal grande Alfred Hitchcock, saranno la mia palestra di idee dal possibile e più ampio sviluppo futuro, e quale colonna sonora migliore di "The Small Hours" dei Metallica?
Quando erano quattro capelloni che facevano metal nel garage di casa.

Lancio anche un appello: cerco qualcuno che ha voglia di disegnare, illustratori volenterosi che oltre a pubblicare sul sito personale le proprie tavole hanno il desiderio di collaborare con altri appassionati, in questo caso di scrittura, di allargare il cerchio con qualche creazione in tema noir/horror, fatevi avanti qui... l'appello è rivolto anche all'amico Fabiano che mi legge, che saluto;-)

Presto - si fa per dire conoscendomi - la prima novella.

2 commenti:

quiki74 ha detto...

Trovo quest'iniziativa ottima....azzeccatissimo anche il nome. Mi piacerebbe poterti aiutare per il tuo appello ma purtroppo la mia capacità di disegnare è pari a un bambino di 2 anni...insomma sono un vero disastro su tutti i fronti!!!

Fabio Marangoni ha detto...

Ciao!
Sono contento che ti piace, grazie per l'incoraggiamento;-)
Per l'appello, vedrò se si offre qualcuno o se lo devo stanare, opto per la seconda... io me la cavo col disegno, almeno fintanto che andavo a scuola avevo una mano discreta, però non sono un disegnatore!